The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Ministro di Giustizia non rispetta le distanze sociali al suo matrimonio

Photo: Source: Wikipedia | Author: Yordan Simeonov | License: CC BY-SA 2.0 | Cropped

Il ministro Ferdinand Grapperhaus della Giustizia e della Sicurezza si rammarica che le distanze sociali non siano state mantenute al suo matrimonio a Bloemendaal sabato scorso.

Anche il segretario di Stato Ankie Broerkers-Knol, che ha celebrato il matrimonio, ha affermato di pentirsi di come sono andate le cose.

Le foto e il video del matrimonio, pubblicati da SBS Shownieuws, mostravano gli invitati al matrimonio che si radunavano vicini sulle scale del municipio di Bloemendaal.

Grappherhaus ha sottolineato che a causa delle regole del coronavirus, il matrimonio è stato volutamente “celebrato in un piccolo gruppo”, con solo le famiglie e pochi amici intimi. La grande festa è stata rinviata, ha detto.

Il ministro della Giustizia ha detto di aver costantemente ricordato all e persone di attenersi alle regole prima e durante il giorno del matrimonio.

Ma Grapperhaus che aggiunto che capisce perché le persone erano critiche nei confronti delle immagini che mostravano la mancanza di conformità alla regola di un metro e mezzo di distanza sociale. “Soprattutto perché, come ministro della giustizia e della sicurezza, sottolineo continuamente l’importanza del rispetto delle regole”.

Ha anche riconosciuto che “sfortunatamente ci sono stati momenti in cui non si è seguita la regola del metro e mezzo”.

Broekers-Knol ha anche detto che si rammarica del fatto che le distanze non sono sempre state rispettate. “Se le cose non sono andate bene qua e là, mi dispiace. Tutti i ministri dovrebbero avere un comportamento esemplare”, ha detto.

 

Ha anche aggiunto che lei stessa “si è tenuta più a distanza possibile”. Secondo lei, le immagini possono essere in qualche modo distorte.

Tuttavia non nega che le distanze sociali non siano state rispettate in ogni momento. “È come andare all’Albert Heijn. Improvvisamente una signora ti passa davanti e non c’è niente da fare, è già successo”.