Una ministra brasiliana del governo di ultradestra di Jair Bolsonaro, sembra avere una strana visione dei Paesi Bassi: sei anni fa, Damares Alves -che oggi occupa il dicastero dei diritti umani- ha detto che nei Paesi Bassi è raccomandato masturbare i bambini a partite dal settimo mese.

Le parole della ministra provengono da un discorso del 2013, quando lavorava come pastore evangelico. Il video è stato scoperto dalla corrispondente di RTL Nieuws, Sandra Korstjens, .

Alves nel discorso si esprime dicendo: “gli specialisti olandesi, persone che hanno completato non so quanti studi, dicono che i bambini devono essere sessualmente soddisfatti a partire dal settimo mese, in modo da essere sessualmente sani una volta diventati adulti. E la parte genitale femminile deve essere stimolata in tenera età, in modo da poter avere una migliore esperienza del piacere da adulti.

Questo discorso sarebbe stato pronunciato durante una conferenza religiosa. Secondo l’emittente, Alves voleva mettere in guardia dalle disastrose conseguenze del partito laburista brasiliano allora in carica. Secondo Alves, il partito laburista voleva seguire nel paese carioca lo stesso orientamento olandese.

Un portavoce del ministero si è rifiutato di commentare la vicenda a RTL.