Quasi tutti i dipendenti locali dell’ambasciata olandese in Afghanistan sono arrivati sani e salvi all’aeroporto di Kabul. La Farnesina riferisce su Twitter che si tratta di un gruppo di 207 persone.

“Che buona notizia che questo abbia avuto successo”, ha twittato il ministro degli Esteri uscente Kaag. “Siamo sollevati dal fatto che quasi tutto il personale dell’ambasciata e le loro famiglie possano essere evacuati in sicurezza”.

I 207 afgani vengono portati nei Paesi Bassi su vari voli. Non è chiaro in quale fase siano queste evacuazioni. NRC ha riferito questo pomeriggio che l’aereo con il gruppo di afgani “parte presto”. Secondo il quotidiano, il gruppo starebbe cercando da giorni di raggiungere la squadra all’aeroporto di Kabul.

Poco prima delle 22, la Difesa ha riferito tramite i social media che un altro aereo era partito da Kabul, questa volta con 69 persone a bordo, con l’Olanda come destinazione finale. Intorno alle 18:30, è stato riferito che 10 passeggeri erano diretti nei Paesi Bassi su un altro volo da Kabul. 368 persone evacuate dalla Difesa

Un volo di evacuazione dalla capitale afghana è arrivato questo pomeriggio a Schiphol con 153 persone a bordo. Di conseguenza, secondo i dati del ministero, da mercoledì 368 olandesi e persone con passaporto straniero sono volati dalla capitale afgana ai Paesi Bassi attraverso la Difesa. Oltre al volo di evacuazione arrivato oggi, qui sono arrivati un totale di 135 olandesi e interpreti afgani o persone che lavoravano per il governo olandese.

È la prima volta che viene fornita una panoramica del numero di persone sulla lista di evacuazione olandese che sono state recuperate da quando i talebani hanno riconquistato Kabul domenica.