Ministerie van Defensie, CC0, via Wikimedia Commons

L’ambasciata olandese a Kabul invita gli olandesi in Afghanistan a lasciare il paese il prima possibile perché la situazione della sicurezza  si sta deteriorando a causa di conflitti armati e attentati, dice NOS.

“Utilizzare i voli internazionali ancora disponibili, ma limitati, per lasciare l’Afghanistan ora”, afferma il Ministero degli Affari Esteri, che ritiene che un piccolo gruppo di olandesi sia attualmente ancora nel paese.

Secondo BuZa, il ministero degli esteri, c’è il rischio che i voli da e per Kabul vengano interrotti senza preavviso perché le compagnie aeree  considerano la tratta troppo pericolosa.

I consigli di viaggio per l’Afghanistan sono da tempo in rosso. L’invito ad andare via non è nuovo ma ora si è fatto più deciso. L’ambasciata a Kabul avverte che al momento non può sostenere o evacuare gli olandesi, perché i rischi sono troppo elevati. Solo il personale dell’ambasciata rimarrà nel paese.

In Afghanistan i talebani stanno facendo rapidi progressi sul territorio, dopo la ritirata delle truppe occidentali. Diverse città nell’ovest e nel sud del paese sono state conquistate e feroci combattimenti sono in corso da giorni. L’aeroporto di Kabul, invece, è ancora presidiato dalle truppe Nato.