NL

NL

Minacce contro divise e funzionari pubblici: 10 mila indagati nel 2022

Secondo il Pubblico Ministero, l’anno scorso sono stati quasi 10.000 le persone che si sono rese colpevoli di violenze contro divise o pubblici funzionari, scrive NOS. Nel 2022, il Pubblico Ministero ha contato più di 9900 indagati contro, ad esempio, agenti di polizia, ausiliari del traffico e dipendenti delle ambulanze. Si tratta di un leggero aumento rispetto al 2019, quando la Procura aveva registrato 9.500 indagati.

Le aggressioni hanno comportato, di solito, un’aggressione verbale, come insulti o minacce. Secondo il Pubblico Ministero, un sospettato su tre ha usato la violenza. “Il numero di casi è abbastanza costante. Ma la gravità dei reati denunciati è leggermente aumentata”, afferma Lisan Wösten, sostituto procuratore capo a Rotterdam e responsabile di questo tipo di reati presso l’ufficio del Pubblico Ministero, dice NOS.

 

La maggior parte delle violenze è diretta contro agenti di polizia e ausiliari ma si denunciano come vittime anche dipendenti di altri servizi di emergenza, dipendenti pubblici, personale di associazioni edilizie, operatori sanitari, autisti e arbitri. La tipologia di aggressori include tanto gente che “cerca grane” quanto persone con disturbi psichiatrici.

L’anno scorso, il 58% degli indagati ha dovuto rispondere in tribunale. Il resto dei casi è stato risolto dallo stesso PM, spesso con una multa. Infine, il 16% dei casi è stato archiviato a causa di mancanza di prove.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli