Da oggi è ufficialmente ondata di caldo in Olanda, con cinque giorni di seguito a temperatura sopra i 25 gradi, dei quali tre giorni sopra i 30. Per molti il sole è un’occasione per andare al mare mentre per il terreno, questa ondata di caldo significa un colpo duro ad una situazione già difficile a causa della siccità negli ultimi tempi, dice NOS. 

La prossima settimana, potrebbe arrivare un po’ di sollievo nei Paesi Bassi: stando alle previsioni dovrebbero arrivare rovesci ma per il terreno potrebbe non cambiare molto punto a causa delle lunghe settimane trascorse senza pioggia, il terreno non è più elastico come prima E anche se arrivassero violenti precipitazioni in breve tempo, gran parte di quell’acqua non verrebbe assorbita.

Desta preoccupazione anche la situazione degli argini lungo il fiume Maas, nel Brabante, perché La siccità ha di fatto essiccato gran parte degli strati erbosi a ridosso dell’argilla che mantiene saldi e gli argini. Nei casi più estremi, compaiono delle crepe sull’argilla e ciò può avere un impatto anche sugli edifici costruiti su questa superficie.

Non sono stati registrati per il momento dei cedimenti ma non escluso che ciò possa avvenire in futuro.