Il Limburgo sotto la neve a maggio? Sotto non proprio ma uno strato di nevischio ha svegliato la provincia più a sud dei Paesi Bassi nello stupore generale. Pur senza neve anche il resto del paese è stretto in un’ondata -anomala- di “gelo primaverile”.

“È uno strato di 2 o 3 centimetri”, stima Diana Woei di Weerplaza ad AD, con parchi e strade lievemente imbiancate.

Tuttavia, le nevicate a maggio non sono un fenomeno unico: nel 2013, il 23 maggio, è caduto nevischio nel Limburgo. E nel 1957, il 5 maggio addirittura 15 centimetri su Vaalserberg. Non è unico, ma è speciale.

Anche nelle Ardenne e nelle basse montagne della Germania è caduta molta neve. L’aspettativa è che il paesaggio “invernale di primavera” duri per alcuni giorni.

Il resto del paese è al freddo, con massime di 5 gradi con massime di 10, grandine e rovesci sparsi.

Chiunque spera che il tempo migliori domani può rassegnarsi: secondo Woei, domani la situazione non tenderà a migliorare.