Gli acquirenti sul folle mercato immobiliare olandese hanno oggi più scelta rispetto al passato, dice NOS ma nonostante ciò, continuano ad effettuare offerte a rialzo di almeno 50 mila euro, dice l’associazione immobiliare NVM.

Alla fine di giugno, circa 25.000 case erano nel portfolio dell’associazione, 7.500 in più rispetto all’anno precedente dice il portale, tuttavia la fiducia nel mercato immobiliare in calo e i tassi di interesse sui mutui sono in aumento. Inoltre, c’è sicuramente più disponibilità di immobili da acquistare ma i prezzi continuano a salire senza sosta. Nel secondo trimestre del 2022, gli acquirenti hanno già pagato il 10,6% in più rispetto al secondo trimestre dello scorso anno, e il 3,5% in più rispetto al trimestre precedente.

Di conseguenza, il tasso di aumento dei prezzi è nuovamente rallentato. Fino alla fine dello scorso anno, i prezzi aumentavano in media del 20%, ma incredibilmente i venditori sembrano più cauti degli acquirenti. La salita dei prezzi di vendita è aumentata meno rapidamente ma 8 acquirenti di case su 10 pagano ancora di più pur di accaparrarsi l’immobile.

Di case sul mercato tra i 500 e i 750 mila euro quasi la metà è stata venduta con offerte superiori ai €50.000 rispetto al prezzo di partenza. Al contrario, gli immobili compresi tra i 300 e i 400 mila euro sono stati in larga parte venduti ai prezzi richiesti.

Tuttavia non è la norma che le case vengano vendute a un prezzo superiore: a Zeeuws-Wlanderen “appena” il 44% ha ricevuto più di quanto richiesto. Nel Flevoland 9 venditori su 10 hanno ottenuto più di quanto richiesto.