I prezzi degli affitti continuano a scendere, scrive AT5, e la ragione sarebbe la minore pressione di expat e turisti.

L’affitto medio per una casa nel settore privato è diminuito per il secondo trimestre consecutivo, continua il portale, che cita la piattaforma Pararius, secondo la quale, il numero di alloggi in affitto, aumentato in maniera sostanziale nelle ultime settimane, avrebbe contribuito.

A livello nazionale, il numero di appartamenti offerti è aumentato di un quarto e, secondo Pararius, questo aumento è dovuto principalmente ad Amsterdam. Pararius ritiene che la crisi del corona abbia avuto un effetto determinante nel numero di alloggi offerti sul mercato che non più disponibili per lavoratori stranieri e turisti, tornano al mercato di lungo termine.

Sebbene il prezzo medio dell’affitto sia diminuito, Amsterdam è ancora a prezzi da capogiro, prosegue AT5: un metro quadrato nel settore libero è affittato ancora sopra i 23e. A livello nazionale è di 16,70e al m2.

Ma non in tutta la città è calo: a Nord e ad Est, ad esempio, i prezzi sarebbero addirittura aumentati.