I membri del parlamento di tre dei quattro partiti al governo, chiedono al ministro degli esteri Stef Blok di fare pressione sull’Europa per ottenere un embargo di armi nei confronti della Turchia. La notizia è stata riportata da NOS.

La sanzione, spiegano i parlamentari, sarebbe giustificata dal recente coinvolgimento della Turchia nel conflitto tra Armenia e Azerbaijan in Nagorno Karabakh. Inoltre, temono che la Turchia possa utilizzare armi europee in Libia e nella zona est del Mediterraneo, spiegano a NOS.

I parlamentari di D66, CDA e ChristenUnie hanno presentato una mozione a riguardo, che verrà discussa mercoledì, durante la discussione di bilancio che verrà tenuta dal ministro degli esteri.

“Se Erdogan incoraggia il conflitto militare invece che la stabilità, noi dobbiamo mandare un messaggio chiaro. Non manderemo più armi alla Turchia, finché la situazione sarà questa”, ha dichiarato Sjoerd Sjoerdsma (D66).