La società di spedizioni postali PostNL ha licenziato in tronco un suo dipendente, per alcuni Tweet ingiuriosi verso le vittime dell’attentato in Turchia dello scorso weekend.

La società è intervenuta contro l’uomo, originario di Zwolle, dopo che questi si era detto rammaricato perchè, secondo lui, nell’attentato allo stadio di calcio del Besiktas “sono morte solo 29 persone”.

‘Peccato che fossero solo 29 morti, avrebbe potuto essere molti di più. Se non altro, quei 29 non verranno qui, bene, ‘ha scritto.

PostNL ha scritto in un comunicato stampa, che l’uomo è stato licenziato con effetto immediato. ‘Abbiamo deciso che per questo lavoratore non c’è posto nella nostra società a causa di questi commenti inaccettabili,’ ha scritto la compagnia.