The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Maxi retata allo Sziget in Ungheria: arrestati due olandesi. Per il festival è il più grande blitz anti-droga di sempre



La polizia ha arrestato due olandesi al festival di Sziget, Budapest, per spaccio di droga. E’ successo nel weekend, in Ungheria, in quella che l’emittente locale 444 ha chiamato la più grande retata anti-droga della storia del festival.

Secondo NU.nl la polizia avrebbe confiscato ai sospetti, di 21 e 22 anni, 451 bottiglie di narcotici, 128 grammi di cannabis e un chilo di pillole di ecstasy, dal valore complessivo di 15mila euro. Inoltre, secondo 444, la polizia avrebbe trovato anche 500 listini prezzi addosso ai due ragazzi.

I due olandesi sono finite in manette a causa della loro popolarità:  gli addetti alla sicurezza per il continuo via vai di gente dalla loro tenda, hanno suggerito alla polizia di effettuare un’ispezione. Il giudice locale adesso sta aspettando risultati più concreti dall’indagine in corso, e rifiuta di rilasciare i due giovani su cauzione.

L’Ungheria ha una politica molto rigida nei confronti delle droghe. In caso di spaccio, infatti, la legge prevede un massimo di 8 anni di prigione. Se poi sono coinvolte grandi quantità di droga o sono presenti aggravanti, secondo Nu.nl, i sospetti possono rischiare anche 20 anni o l’ergastolo.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!