Abiom, un’azienda che fornisce tecnologia di comunicazione al Ministero della Difesa e alla polizia olandese, è stata hackerata: il gruppo ransomware LockBit ha pubblicato documenti interni online, comprese comunicazioni riservate con i governi, nel tentativo di costringere Abiom a pagare un riscatto, dice Volkskrant dopo aver visto la fuga di dati.

Abiom, che fornisce la tecnologia per la rete C2000, non sembra aver pagato un riscatto. Il giornale non ha potuto raggiungere l’azienda per un commento. Abiom fornisce la tecnologia per la rete C2000, che i servizi di emergenza e sicurezza olandesi utilizzano per comunicare tra loro. C2000 è considerato parte dell’infrastruttura critica olandese. Abiom fornisce anche il Ministero della Giustizia e della Sicurezza, le regioni di sicurezza, gli ospedali, il fisco e la marina, dice Volkskrant.

I documenti pubblicati online dagli aggressori ransomware includono fatture per oltre un milione di euro alle forze dell’ordine, dati anagrafici dei dirigenti, vari accordi con governi e aziende straniere, copie di passaporti e dettagli di apparecchiature collocate presso la polizia e le unità di difesa.