I supermercati non rifiuteranno le persone che non vogliono indossare una mascherina per la bocca, dice Marc Jansen, direttore del  Centraal Bureau Levensmiddelenhandel , l’organizzazione di settore per i supermercati.

“Le persone potrebbero non essere in grado di indossare una mascherina per la bocca per motivi medici e noi non dovremmo chiederlo”, spiega. Nonostante l’obbligo sia in vigore per tutti da ieri, alcune catene avevano già annunciato di non volersi mettere in mezzo: chi viola la norma sa che rischia una sanzione, ha detto AH.

I negozianti possono rifiutare l’ingresso alle persone che non indossano una mascherina ma secondo il direttore di CBL ciò non accadrà al supermercato. «L’obbligo  viene dal governo. Se le persone si rifiutano categoricamente di indossare una mascherina durante lo shopping, non possiamo farci nulla. Se le cose sfuggiranno di mano, potremo solo chiamare la polizia ».

Secondo l’associazione degli ausiliari BOA, quasi tutti già la indossano, quindi solo una piccola percentuale delle persone si rifiuta davvero di indossare una mascherina. Fino ad oggi era stata l’incertezza del governo a causare disagi ma ora, quell’incertezza, è stata superata dalla legge.