L’agenzia per l’impiego Randstad ha presentato oggi una denuncia contro Sywert van Lienden, Bernd Damme e Camille van Gestel, i fondatori della Stichting Hulptroepen Alliantie Randstad dice dopo la segnalazione di Follow the Money (FTM). L’anno scorso, Randstad ha fornito quindici dipendenti all’iniziativa no profit che ha portato le mascherine nei Paesi Bassi. Il capo degli affari legali di Randstad dice a FTM che all’epoca non si sapeva che i tre avessero realizzato un profitto di 20 milioni di euro, dice NOS.

I dipendenti forniti da Randstad sono stati coinvolti, tra le altre cose, nel reclutamento di nuove persone, nei test e nella logistica della onlus. L’agenzia di collocamento aveva pagato il loro stipendio, nella convinzione che la fondazione non avesse fini di lucro. Ma a loro insaputa, secondo Randstad, l’associazione non ha svolto il lavoro senza ritorno.

Randstad ha chiesto a Van Lienden, Damme e Van Gestel di restituire i soldi al governo anche se i tre hanno risposto che non lo faranno.