NL

NL

Marocco-Canada, scontri nelle città olandesi. Almeno 20 arresti

Photo: screenshot YT

La polizia ha arrestato almeno 20 persone in varie città dei Paesi Bassi ieri sera quando sono scoppiati disordini dopo la vittoria del Marocco ai Mondiali sul Canada. Agli agenti di polizia sono stati lanciati contro fuochi d’artificio a Rotterdam, Amersfoort e Amsterdam, dice NOS.


Gli hooligans hanno colpito gli agenti di polizia ad Amersfoort con fuochi d’artificio, ha detto RTV Utrecht. Secondo l’emittente regionale, i disordini si sono concentrati presso la rotonda De Stier. La polizia ha schierato poliziotti con cani e manganelli per disperdere un gruppo di circa 300 giovani. Alcune persone sfrecciavano auto o scooter, sventolando bandiere marocchine. Nessun agente è rimasto ferito e la polizia non ha effettuato arresti.

La polizia di Amsterdam ha arrestato nove persone, tra cui cinque minorenni, durante i disordini ad Amsterdam-Nieuw West. Gli arresti sono stati effettuati intorno a Mecatorplein e Burgemeester Vlugtlaan per vari reati, tra cui il lancio di fuochi d’artificio contro agenti di polizia.  Nel quartiere Schilderswijk dell’Aia, la polizia ha arrestato sei persone per violenza e possesso di pesanti fuochi d’artificio. Un agente è rimasto ferito durante i disordini.

La polizia ha arrestato cinque persone a Rotterdam: quattro in relazione a fuochi d’artificio e una per disturbo all’ordine pubblico. All’inizio della serata, la polizia antisommossa ha disperso un gruppo nel centro della città che lanciava pietre e fuochi d’artificio contro le auto della polizia.

 

SHARE

Altri articoli