The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Manutenzione di ponti e dighe in ritardo. La corte dei conti: si rischiano chiusure improvvise



Il governo è indietro con il programma di manutenzione di ponti, gallerie e argini di corsi d’acqua ha ammesso il ministro delle infrastrutture Cora van Nieuwenhuizen in una lettera al parlamento la scorsa settimana.

Il costo stimato è salito a € 873 milioni, da € 507 milioni nel 2016. organizzazioni, tra cui l’ANWB e le società di costruzioni dei Paesi Bassi hanno messo in guardia che il danno economico o peggio ancora la chiusura di un collegamento importante come il Moerdijkbrug potrebbero ammontare a € 5 milioni di euro al giorno.

La Corte dei conti olandese, Algemene Rekenkamer, ha anche invitato il governo a mettere da parte più denaro per riparare ponti e dighe. Maxime Verhagen, presidente di Bouwend Nederland, ha detto che il ministro non è riuscito a sfruttare il periodo delle prossime vacanze estive, quando il traffico è generalmente più leggero, per mettersi al passo con il programma. “La domanda non è se le autostrade dovranno essere chiuse inaspettatamente ma quando, con tutte le conseguenze che ne conseguono”, ha detto.

La Corte dei Conti ha avvertito il mese scorso che l’arretrato nella manutenzione di dighe e ponti “è più urgente dell’impressione data nelle relazioni annuali pubblicate dal ministro per le Infrastrutture”.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!