La vicenda di Arnhem dello scorso weekend, quando una coppia gay ha denunciato un’aggressione omofoba, è diventata un caso nazionale dopo che la giornalista Barbara Barend ha invitato tutti gli uomini (eterosessuali e omosessuali) ad andare in giro mano nella mano. L’hashtag  è diventato trending topic e la storia ha fatto il giro del mondo.

 

 

Tutti mano nella mano, inclusi i presentatori sportivi Wilfred Genee, Johan Derksen e René van der Gijp, ben noti negli ultimi anni per battute e posizioni omofobe. Come dice Vice Nederland, nel 2013 Van der Gijp avrebbe sostenuto che la discussione dell’omosessualità nel mondo del calcio è una sciocchezza. “Ci sono pochi calciatori gay. Saranno uno o due, ma il calcio non è uno sport per le persone gay”, disse Van der Gijp. “Meglio parrucchieri che calciatori per uomini gay” ha detto Johan Derksen, che a dicembre dello scorso anno defini Sylvana Simons una “scimmia urlante”.

Il programma Voetbal Inside, come ricorda Vice, è conosciuto per un certo grado di “trivialità” machista e per le posizioni omofobe

 

 

https://www.youtube.com/watch?time_continue=7&v=DIeRk2_-xhs