Source pic: Flickr-https://www.flickr.com/photos/saulalbert/34220886813

Le scuole non dovrebbero solo tenere lezioni di biologia su preservativi, ovulazione e pillola contraccettiva, ma anche prestare attenzione, ad esempio, al piacere, alla diversità di genere e all’indicazione e al riconoscimento dei confini sessuali, dice un manifesto proposto da 37 organizzazioni giovanili, organizzazioni sociali e centri di conoscenza dell’Istituto Rutgers.

Secondo loro, l’educazione sessuale nelle scuole potrebbe essere migliore e i politici dovrebbero lavorare su questo. Nelle attuali classi di educazione sessuale, i giovani perdono informazioni importanti, afferma il manifesto. Attualmente valutano le classi solo con un 5,8.

“I giovani sono soddisfatti dell’attenzione a scuola per, ad esempio, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e dell’HIV, ma la sessualità è più di questo”, spiega Luc Lauwers di Rutgers a NOS Radio 1 Journaal. “Si tratta anche di: come vi divertite, come vi trattate con rispetto, cos’è la diversità sessuale?”

Secondo Lauwers, questi temi sono più attuali che mai. A titolo di esempio, cita la nuova legge sui transgender e i presunti abusi nel programma televisivo The Voice. “Questi argomenti entrano anche in classe. È importante che tu possa parlarne in modo corretto e rispettoso, e l’educazione sessuale aiuta in questo”.

Dal 2012 le scuole sono obbligate a prestare attenzione all’educazione sessuale. Ad esempio, gli studenti delle scuole primarie e secondarie devono imparare a “gestire la sessualità e la diversità all’interno della società, compresa la diversità sessuale, con rispetto”.

Spetta a loro decidere in che modo le scuole svolgano questo compito. Inoltre, l’educazione sessuale non è obbligatoria nell’istruzione secondaria superiore.

L’esperto di Rutgers Lauwers sottolinea inoltre che gli obiettivi in ​​materia di educazione sessuale non sono cambiati dal 2012. “Sebbene molti bambini all’epoca non avessero uno smartphone e anche le conversazioni sulla diversità e sugli abusi fossero diverse”. I tempi sono cambiati e le lezioni di educazione sessuale dovrebbero seguire.

Offerta
Il manifesto di Rutgers è sostenuto, tra gli altri, da Landelijk Aktie Komitee Scholieren (LAKS), National Student Union (LSVB), GGD GHOR Nederland, e Soa Aids Nederland.