The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

“L’slam è una minaccia per i Paesi Bassi?”, polemiche sul convegno del partito cristiano-confessionale SGP

Dozzine di persone hanno commentato il tweet contenente la foto della locandina e l'evento Facebook

en

Reazioni indignate hanno inondato i social media dopo che il partito cristiano SGP ha pubblicato  un manifesto-invito per un dibattito  a Olderbroek, nel Ghelderland.

Il manifesto mostrava l’immagine di una bomba e le parole “L’Islam è una minaccia per i Paesi Bassi?”. È stato disegnato dall’ufficio nazionale della divisione giovanile SGP, secondo Omroep Gelderland e ha scatenato una discussione accesa sui social media. Dozzine di persone hanno commentato il tweet contenente la foto della locandina e l’evento Facebook.

“Questo è terribile: l’estremismo religioso e l’odio sono una minaccia: la libertà di religione è un bene che ogni credente dovrebbe abbracciare, anche se solo per la propria autoconservazione“, qualcuno ha scritto su Facebook. Un altro ha accusato il SGP di aver tentato di approfittare del sostegno elettorale acquisito dall’odio musulmano.

Bert-Jan Dokter, leader della fazione PvdA Olderbroek, ha deciso di declinare l’invito all’evento. “Ero stato anche invitato a partecipare ad un drink e BBQ del partito SGP. Rifiutato con decisione a causa dell’atmosfera da “stella gialla” di questo manifesto, proprio dopo aver commemorato il 4 maggio“, ha scritto su Twitter.

Dirk van Horssen, membro del consiglio di amministrazione della divisione giovanile SGP, ha dichiarato a Omroep Gelderland che il manifesto è il risultato di un “lieve errore di comunicazione”. “Non voleva essere una provocazione. Non volevamo schierarci contro l’Islam, sarebbe una discriminazione”, ha detto all’emittente.

Il SGP presenterà un nuovo manifesto lunedì prossimo.