The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Manifestazione contro la polizia violenta, piazza Dam piena. Destra all’attacco: violate le regole, andava sciolta

Source pic: 31mag

Una piazza Dam stracolma per protestare contro il razzismo e la violenza della polizia, in solidarietà con la comunità afroamericana, da giorni in rivolta per la morte di George Floyd. Gli organizzatori sono diversi collettivi di attivisti, da Black Queer a Kick Out Zwarte Piet: la loro protesta è in solidarietà con gli USA ma anche a sostegno della comunità olandese di origine africana-caraibica e surinamese.

Nonostante fosse atteso qualche centinaio di manifestanti, il numero di gran lunga superiore ha reso impossibile mantenere il metro e mezzo di distanza previsto dalle norme sul corona. Molti presenti indossavano una mascherina.

Secondo il comune non sarebbero state elevate multe: la circostanza era importante, come ha detto la sindaca, che ha fatto affidamento sulla responsabilità individuale dei manifestanti. Scatenati i partiti di destra ed estrema destra che hanno criticato l’approccio, paragonando la differenza di trattamento dei manifestanti rispetto all’horeca:

Anche il leader del VVD si domanda perchè non sia stata sciolta la manifestazione:

Per Maurice van den Bosch, presidente del consiglio di amministrazione dell’ospedale OLVG di Amsterdam, il coronavirus potrebbe ricominciare a diffondersi perché non è stata mantenuta alcuna distanza durante la manifestazione. Secondo lui, la protesta non doveva essere autorizzata.