300 manifestanti di gruppi anti-razzisti manifesteranno oggi pomeriggio a Dokkum, la cittadina del Friesland dove due settimane fa abitanti del luogo hanno bloccato l’autostrada A7 per impedire agli anti-Zwarte Piet di raggiungere in tempo il luogo, per l’arrivo di Sinterklaas.

Per evitare che i locals compiano altre azioni di disturbo, il pullman che trasportano i manifestanti saranno scortati da blindati e da auto della polizia.

La decisione del sindaco Marga Waanders di Dongeradeel, responsabile per Dokkum, di vietare all’ultimo minuto il corteo di sabato 18 è stata criticata da più parti e ha reso incandescente il -già avvelenato- dibattito su Zwarte Piet.

Lo scopo della manifestazione, dicono gli organizzatori, è di “difendere la libertà di espressione e il diritto di manifestare”.

Sulle pagine dei gruppi “pro Piet” e su quella dell’organizzazione di estrema destra Pegida un invito al boicottaggio: cittadini di Dokkum, si legge, tra le 14 e le 16 fate trovare il vostro paese deserto.