Mercoledì pomeriggio una sessantina di membri della piattaforma Voor14 Rotterdam hanno organizzato una manifestazione davanti al municipio di Rotterdam. Chiedono che il salario minimo obbligatorio sia incrementato da 9,54 euro a 14 euro lordi l’ora. Al sindaco Aboutaleb, scrive Rijnmond, è stata consegnato un vaso d’oro contenente dichiarazioni di sostegno da parte di tutti i Rotterdammer che si sono uniti all’azione.

L’azione era rivolta anche al consiglio comunale di Rotterdam: giovedì 18 giugno verrà discussa una mozione presentata dai laburisti PvdA con la richiesta di sollecitare il governo nazionale ad aumentare il salario minimo. Una mozione simile è stato recentemente approvata dai comuni di Helmond e Valkenburg. Rotterdam potrebbe essere la prima grande città olandese ha rivolgere questa richiesta al governo.

 

L’azione a Rotterdam fa parte della campagna nazionale del sindacato FNV per un salario minimo di 14 euro lordi l’ora. La misura dovrebbe garantire che il divario tra ricchi e poveri si riduca.