NL

NL

Manca staff a Schiphol? L’aeroporto fa ricorso agli stagisti. Sindacato FNV preoccupato

Operatori inesperti vengono spesso utilizzati durante il check-in, trascinando i bagagli e collegando e scollegando i ponti passeggeri all’aereo, afferma il leader sindacale Jaap de Bie dell’NH Nieuws. Per ora non ci sono particolari disservizi ma cosa potrebbe accadere in periodo di alta stagione?

“Ciò può avere conseguenze per la sicurezza dei turisti e dei dipendenti”, afferma il dirigente sindacale. Questo mese,   FNV aprirà una hotline alla quale i tirocinanti possono segnalare abusi in modo anonimo. Ad inizio settimana, un aereo TUI ha avuto un guasto all’ala, che avrebbe toccato il suolo al decollo, e la situazione ha obbligato l’aereo al rientro. Questo problema sarebbe stato causato dal carico e da uno stagista inesperto.

Secondo il sindacato, la responsabilità (eccessiva) sui tirocinanti ha a che fare con la carenza di personale in aeroporto. Dopo il caos dello scorso anno, si è reso disponibile più denaro per le guardie giurate; hanno ricevuto salari più alti e orari migliori ma poco è cambiato per lo staff addetto ai bagahli, afferma il direttore FNV De Bie.

Le conseguenze della carenza di personale sono gravi, ha detto una hostess di terra a NH Nieuws. Le lacune nel roster sono troppo spesso colmate da stagisti.  

In una risposta scritta, il gruppo Schiphol non dice nulla sugli incidenti e/o sul dispiegamento di tirocinanti: l’aeroporto fa notare che il numero di voli durante le prossime vacanze di maggio sarà ridotto di proposito.

 

SHARE

Altri articoli