Un deputato della formazione di governo VVD, ha espresso al quotidiano Trouw l’auspicio che i tempi per acquisire la cittadinanza olandese, salgano dagli attuali 5 a 10 anni. Secondo Malik Azmani il passaporto non sarebbe un diritto ma un traguardo da raggiungere dimostrando alla società olandese di voler essere “qualcuno di noi”.

L’aspirante nuovo olandese, secondo il politico di destra, deve mostrare cosa ha da offrire, per poter poi chiedere. E’ attualmente fermo in senato un disegno di legge con l’obiettivo di innalzare a 7 anni il periodo minimo di residenza nel paese, prima di poter accedere alla cittadinanza. Ma per Azmani non basta: 10 anni, per, dovrebbe essere la soglia.

Il deputato VVD, nonostante sia di origine marocchina, è uno dei più duri nel suo governo sulla questione immigrazione. In diverse occasioni ha plaudito alla chiamata di Wilders a proposito della chiusura delle frontiere.