BE

BE

Makro in Belgio chiude per bancarotta, svendita nelle filiali. 1.400 disoccupati e liti tra i clienti

Catarinagafonso, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

I negozi Makro in Belgio sono aperti per l’ultima volta questo venerdì, fino alle 15:00, prima di chiudere definitivamente battenti: il marchio ha cessato di esistere in Belgio mentre la linea food Metro, sarebbe stata acquistata dagli olandesi Sligro, dice 7sur7.

I sindacati sono presenti in tutti i negozi per sostenere il personale, 1.400 nuovi disoccupati.

La filiale Makro di Deurne, ha chiuso almeno temporaneamente ieri sera dopo una rissa tra clienti: a causa della svendita di fine esercizio, molte persone si sono riversate nelle 9 filiali in Belgio per acquistare i prodotti a prezzi stracciati. Le risse sono scoppiate a causa dei litigi per accaparrarsi gli ultimi prodotti.

Mercoledì è scoppiata una discussione tra un cliente e il personale perché il pagamento può essere effettuato solo elettronicamente.

In totale, quasi 1.400 persone perderanno il lavoro. Il grossista di catering Metro potrebbe – a differenza di Makro – sopravvivere grazie a una vendita al gruppo olandese Sligro, salvando circa 500 posti di lavoro. Sligro ha acquisito nove degli undici negozi Metro in Belgio da Makro Cash & Carry Belgio. Lo stabilimento Evergem viene rilevato dal gruppo Horeca Van Zon, dice 7sur7. Dal 3 gennaio tutti i beni e il personale saranno trasferiti al nuovo proprietario. 

SHARE

Altri articoli