The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN'POT NL

Maastricht, richiedente asilo muore durante un arresto. Malapolizia?

Un 35enne macedone è deceduto mentre era in corso un fermo di polizia. Il Rijksrecherche, il reparto che gestisce le indagini interne alla polizia, indaga



Un rifugiati al quale è stato negato l’asolo sarebbe morto poco dopo essere stato arrestato dalla polizia a Maastricht, lo scorso Martedì. Il capo della polizia Gery Veldhuis  ha parlato di un possibile strangolamento, dice una dichiarazione depositata martedi sera.

L’uomo deceduto, un 35enne macedone, era giunto di recente nei Paesi Bassi. Lunedi, la polizia gli ha comunicato che la sua domanda di asilo era stata respinta, consegnandogli un decreto d’espulsione che gli lasciava 28 giorni per abbandonare l’UE.

Ma nella giornata di ieri, secondo una relazione della polizia, l’uomo sarebbe stato arrestato presso il centro commerciale Brusselsepoort situato nel capoluogo del Limburgo: avrebbe dato in escandescenza costringendo gli agenti ad intervenire.

La ricostruzione degli agenti dice che l’uomo si sarebbe opposto al fermo e loro avrebbero, quindi, utilizzato spray al peperoncino e l’ausilio di tre passanti per trattenerlo. Dopo poco, il macedone avrebbe perso i sensi e i paramedici -che hanno tentato di rianimare l’uomo- non sono riusciti nell’intento.

Il Rijksrecherche, il reparto che gestisce le indagini interne alla polizia, sta indagando la morte del richiedente asilo. Foto e filmati dell’arresto saranno parte dell’inchiesta.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!