LUX

LUX

Lux, niente licenza a RT (emittente di Stato russa) per un canale in tedesco

© Benoît Prieur / Wikimedia Commons

L’emittente russa RT non è riuscita a ottenere una licenza per il suo canale in lingua tedesca che avrebbe avuto “casa” in Lussemburgo, scrive il portale in inglese Luxembourg Times. Le autorità del Granducato sostengono  che la responsabilità è della Germania, non del Lussemburgo, dice il portale.

“Il Lussemburgo non è competente per il programma televisivo ‘RT in tedesco'”, ha detto venerdì l’ufficio del primo ministro Xavier Bettel. L’escamotage di stabilirsi nel Lussemburgo, doveva servire per aggirare la norma tedesca che vieta trasmissioni televisive da società finanziate da uno stato straniero, hanno riferito i media a giugno.

Venerdì, il ministero ha confermato di aver ricevuto una richiesta dal genitore di RT ANO “TV-NOVOSTI”, per diffondere un programma televisivo in lingua tedesca “RT auf Deutsch” via satellite il 15 giugno. Ma poiché il fornitore di servizi multimediali ha una sede legale in Germania e ha un organico considerevole a Berlino, il problema sarebbe dei tedeschi.

La questione sarebbe stata portata ad alti livelli: un articolo del Süddeutsche Zeitung afferma che c’è stato un incontro tra l’agenzia di intelligence lussemburghese SREL, il regolatore dei media ALIA, i diplomatici e le loro controparti tedesche sulla possibile domanda per un canale in lingua tedesca da parte di RT in streaming da dicembre.

Giovedì, il quotidiano tedesco Bild ha riferito che una decisione in merito era imminente e che la licenza non sarebbe stata concessa.

 

SHARE

Altri articoli