Gli editori universitari, Keuzegids e Decaan.net invitano le università ad essere più oneste e trasparenti con gli studenti sulle prospettive lavorative, riporta Het Parool.

In un articolo pubblicato lunedì, i due editori dichiarano che le informazioni date riguardo le prospettive lavorative sono attualmente influenzate dagli interessi economici delle università e dei college. La possibilità di trovare lavoro, di avere un buono stipendio e di raggiungere il successo sono presentate in modo eccessivamente roseo. L’informazione è spesso incompleta e l’attenzione rivolta all’educazione privata  inadeguata.

“Non è giusto che le università e i college siano responsabili di questo tipo di notizie dal momento che hanno interessi economici ben chiari in questo campo” ha affermato l’organizzazione degli studenti, in risposta a quanto scritto da Het Parool.