I ladri che sono scappati l’anno scorso dopo la rapina a lingotti d’oro da milioni di euro, ad Amsterdam, avevano un nascondiglio a Rotterdam. Dopo la rapina, si sono incontrati in un appartamento sul Langenhorst a Charlois e sono stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza.

Le immagini sono state mostrate martedì sera nel corso del programma televisivo Opsporing Verzocht. Questi i fati: all’inizio della giornata, un gruppo di dieci rapinatori aveva speronato la porta di un deposito di lingotti d’oro, dove era appena entrata un’auto per il trasporto di valori. Dopo la rapina, si sono allontanati sparando.

La polizia è riuscita ad arrestare cinque sospetti vicino a Broek a Waterland, un sesto è stato ucciso a colpi di arma da fuoco e li è stata trovata anche gran parte del bottino. Quattro aggressori sono fuggiti: avevano con sé una piccola parte del bottino del valore di 4 milioni di euro e non sono ancora stati catturati.

Secondo la polizia, i sospetti fuggiti a Rotterdam non hanno la nazionalità olandese.