L’orca spiaggiata a Cadzand nello Zeeland è morta. Attualmente, i resti dell’animale sono sotto esame presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Utrecht.  

Stando a NOS si tratterebbe di una femmina giovane di 5,17 metri di lunghezza e del peso di circa 2000 chili. L’animale è stato portato al presso l'”obitorio” con dei montacarichi:

“La grande domanda è, ovviamente, cosa abbia causato lo spiaggiamento dell’orca”, afferma la ricercatrice Lonneke IJsseldijk in un comunicato stampa dell’Università di Utrecht: “Questo è ciò che stiamo cercando di scoprire attraverso la ricerca”. Secondo IJsseldijk, si sta esaminando se ci siano segni di malattia e cosa abbia mangiato l’animale. “Non sappiamo ancora quando avremo i risultati dello studio, dipende da cosa troveremo”.

Nelle prossime settimane, Wageningen Marine Research condurrà anche ricerche sulla causa della morte, lo stato di salute e l’origine dell’orca che si è arenata. Lo scheletro sarà infine custodito e conservato dal Naturalis Biodiversity Center di Leiden.