The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MUSIC

L’opera “Ritratto” in anteprima mondiale all’International Theatre di Amsterdam

Il 13 marzo si tiene l’anteprima mondiale di Ritratto all’International Theatre di Amsterdam. L’opera è frutto del lavoro dell’olandese Willem Jeths, ed è suddivisa in 7 atti. Per la realizzazione dell’opera, l’autore si è ispirato al dipinto che raffigura l’affascinante Luisa Casati.

Luisa Casati, conosciuta anche come Marchesa Casati, è famosa per le esuberanti feste da lei organizzate. Come fosse l’incarnazione italiana del misterioso Gatsby di Fitzgerald, la marchesa non si crucia con i problemi del tempo, ma invece si concentra sulle sue passioni, rincorrendo la fama e il riconoscimento dalle persone. I suoi capelli rossi e il suo pesante trucco nero attorno agli occhi appaiono in molte opere e fotografie dell’inizio del XX secolo.

L’autore dell’opera, Willem Jeths, è invece un compositore olandese nato nel 1959 ad Amersfoort. Nel corso della sua carriera riceve numerosi premi e riconoscimenti per i suoi lavori, e dal 2014 ricopre per due anni la carica ufficiale di primo compositore olandese. Per i suoi lavori, Jeths ricerca sempre un legame con il passato. “Non concordo con le idee avant-guarde che ignorano completamente il passato e che cercano una rottura con esso,” spiega il compositore. “Questo modo di pensare mi mette a disagio. Dopotutto, la musica classica fa parte della nostra memoria collettiva. Ci circonda ogni giorno, in sale concerti, in radio, e online.”

L’anteprima mondiale di Ritratto è accompagnata dall’Amsterdam Sinfonietta. Ormai da 30 anni, questa detiene il primato per essere l’unica orchestra di soli archi nei Paesi Bassi. Comprende un totale di 22 musicisti, che dal 2003 sono diretti da Candida Thompson. 

Cover Pic: Pixabay