Il quotidiano Reformatorisch Dagblad (RD) è al centro di una bufera sui social media dopo aver distribuito dei volanti che chiamavano alla protesta contro una campagna pubblicitaria del brand Suitsupply che mostrava due uomini che si baciano.

Il volantino fa parte di una campagna della fondazione Civitas Christiana intitolata “Famiglia in pericolo”. Volantini sono stati distribuiti in 40 mila copie in allegato con il giornale lo scorso lunedi, spiega AD.nl

Family in Danger si impegna a “proteggere la famiglia composta da padre, madre e figli” contro “la sessualità incontrollata e la pericolosa ideologia gender”. Sul flyer la fondazione cristiana afferma che con la sua “sgradevole campagna” Suitsupply espone i bambini piccoli a “scene esplicite con due uomini in pose erotiche”. Il volantino include anche una foto di un annuncio Suitsupply con una grande croce rossa disegnata sopra i volti di due uomini che si baciano.

L’account Twitter di RD, in risposta, è stato letteralmente sommerso di video, foto e GIF di uomini che si baciano, secondo NOS.

Molti utenti di Twitter trovano incomprensibile che il giornale -testata nazionale con un certo seguito- abbia assecondato tale protesta, definendola contrario ai valori di tolleranza e amore fraterno che il cristianesimo dovrebbe rappresentare.