The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CANNABIS

L’olandese Esther Brans diffonde la cultura della cannabis in Colorado

La fotografa olandese cerca di destigmatizzare l'uso della cannabis in Colorado



Sebbene abbia vissuto in Colorado per molti anni, Esther Brans è ancora profondamente legata alle sue origini olandesi. Infatti, la sua cultura d’origine influenza molto il suo lavoro come fotografa e artista. L’eredità olandese si può notare anche nei prodotti che lei crea per Tumbleweed, la catena di negozi di oggettistica e marijuana medica fondata da suo marito Daniel.

Il coloratissimo libro di fotografie “Colorado Flower”, si ispira ai grandi pittori dell’età dell’oro olandese del XVII secolo, maestri nel realismo e nella raffigurazione di nature morte. Nonostante i rimandi all’arte del passato, il libro presenta un tocco moderno e una svolta pionieristica. Nei lavori di Brans infatti, al posto delle ciotole di frutta, si trovano piante di marijuana intrecciate a fiori dai colori brillanti.

Le escrescenze e le foglie delle diverse specie di marijuana sativa e indica sono sovrapposti a orchidee spettacolari, rose, narcisi, speronelle e l’immancabile fiore simbolo dell’Olanda, il tulipano. I bulbi di tulipani erano il bitcoin del 1600, fino a quando nel 1637 il mercato crollò a causa della bolla dei tulipani (Tulpenwindhandel), una grande crisi finanziaria dovuta allo squilibrio tra domanda e offerta del fiore. Secondo Brans, la moderna industria della marijuana nel Colorado ha una capacità di resistenza molto maggiore a quella olandese del Seicento.

Ex modella, Brans si è originariamente trasferita negli Stati Uniti per studiare all’Università di Denver. Dopo l’università ha scelto di stabilirsi definitivamente in Colorado, dove ha ispirato diverse linee di Tumbleweed. Tra queste, Dutch Girl e Nordic Goddess e la pluripremiata Dutch Girl Stroopwafels (waffle allo sciroppo). Dolcetti immancabili nei mercati e fiere di strada come nei coffeeshops olandesi, i famosi stroopwafels giunsero in Colorado nella versione alla cannabis. Tutto iniziò dopo che Daniel li assaggiò per la prima volta al loro matrimonio su una spiaggia in Olanda. La linea Dutch Girl Stroopwafels ha recentemente vinto il premio di Best Edibles Company al concorso annuale Westword’s Best of Denver.

Ma c’è qualcos’altro che Brans, una viaggiatrice che parla cinque lingue, vorrebbe importare negli Stati Uniti dai Paesi Bassi: l’atteggiamento olandese disinvolto nei confronti della cannabis. Cresciuta in un sobborgo di Rotterdam, Brans ricorda che la cultura della cannabis si concentrava nella capitale Amsterdam ed era meno diffusa nel resto del Paese.

“Per me era semplicemente qualcosa di cui conoscevo l’esistenza, niente di più. Al tempo non era così mainstream. Adesso invece lo è, e gli olandesi non lo percepiscono come un problema di cui preoccuparsi”, ha dichiarato Brans. “In Olanda l’uso della cannabis non è stigmatizzato come qui”.

Brans spera che il suo libro aiuti a far accettare l’uso della cannabis. Il suo obiettivo è che sempre più persone in Colorado si sentano a loro agio nel mostrare “Colorado Flower” sui tavolini delle loro case, esattamente come la cannabis viene consumata con disinvoltura nei coffeeshops dei Paesi Bassi.

“Ha già subito un enorme cambiamento”, ha affermato Brans riferendosi all’industria della marijuana in Colorado dalla legalizzazione nel 2012 ad oggi. “All’epoca i pregiudizi sulla cannabis erano molti, molti di più di adesso. Vedo che questi stanno pian piano sfumato, quindi ne deduco che le persone stiano diventando molto più aperte al tema”.

Tuttavia, Brans nota che l‘alcol in America è ancora molto più socialmente accettato dell’uso di marijuana. Bar e ristoranti si trovano in bella vista su e giù per Bridge Street a Vail Village mentre i negozi di marijuana, tra cui la farmacia di Tumbleweed, sono relegati all’Autostrada numero 6 “Green Mile”, in EagleVail. Tumbleweed ha anche un importante punto vendita al dettaglio in “downtown” Edwards, ma sia Avon che Vail hanno rifiutato di consentire entrambe la vendite di marijuana medica e quella al dettaglio.

Brans pensa sia solo una questione di tempo affinché la pianta che ama tanto fotografare venga riconosciuta per il suo valore medico, ricreativo, estetico e artistico. È certa che un libro come “Colorado Flower” possa solo che aiutare la causa.

Il progetto ha richiesto anni per arrivare a compimento, ed è interessante notare che photoshop è stato usato unicamente per schiarire gli sfondi. Le delicate composizioni vegetali sono state ritratte esattamente come erano in realtà. Eppure le condizioni per fotografare non erano delle migliori. A causa della legge del Colorado, le piante in vaso non possono essere rimosse dalle varie strutture di coltivazione, che hanno una luce chiaramente poco adatta ad un servizio fotografico.

“Se scatti in studio, hai la possibilità di mantenere le stesse condizioni per tutte le foto e hai quindi una formula che ti permette di fare un servizio fotografico coerente”, ha detto Brans. “Ma se scatti in esterni e la luce è sempre diversa, lo sfondo e le luci si alterano inevitabilmente di foto in foto, e questo non è il massimo”.

La prima foto, scattata per San Valentino, ritraeva delle semplici rose. Il progetto è iniziato proprio da lì, ed è successivamente passato a composizioni più complesse: a volte sorprendenti, a volte armoniose.

“Sono molto orgogliosa di questo libro. È veramente un lavoro d’amore e passione”, ha concluso Brans, confrontando questo lavoro con quello precedentemente fatto fotografando animali selvatici e paesaggi dall’America centrale all’Antartide. “Ho adorato l’Antartide. Mi sentivo così felice di essere lì, ed è stato fantastico. Però, inutile dirlo, tutto ciò è stato fotografato a morte. Nessuno ha fatto questo, quindi mi sento incredibilmente fortunata a essere il pioniere di questo genere.”

 



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!