NL

NL

L’Olanda sta cacciano i rifugiati dell’Ucraina non ucraini. Incertezza da sentenze

La città di Dordrecht ha iniziato ad espellere  i cosiddetti “rifugiati di paesi terzi” dall’assistenza per gli ucraini. Secondo il comune, 90 persone hanno lasciato la struttura “di propria volontà”. Se non lo fanno, seguirà un intervento coercitivo da parte della polizia.

Non è noto dove siano andati questi rifugiati ma il governo vuole che ritornino nel loro paese d’origine per attendere la fine della guerra: si tratta di persone che sono fuggite dall’Ucraina a causa della guerra e vi hanno anche vissuto, ma non hanno la nazionalità ucraina. In Olanda sono circa 2500 persone. Finora hanno goduto degli stessi diritti dei rifugiati ucraini, ma oggi scade il loro diritto all’assistenza.

Decine di rifugiati di paesi terzi” hanno contestato la loro espulsione davanti ai tribunali. Alcune corti hanno stabilito che i rifugiati devono lasciare effettivamente la struttura, ma secondo altri tribunali possono rimanere quanto i rifugiati ucraini.

A causa di questa incertezza, alcune città olandesi hanno deciso di attendere una lettera del sottosegretario Eric van der Burg che chiarisca la questione. Le città non sono obbligate ad aspettare la lettera e quindi Dordrecht, Zwijndrecht e Meppel hanno già iniziato a cacciare questi rifugiati: a Zwijndrecht si tratta di sei persone e a Meppel di una persona.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli