Source: Flickr

32 scioperi nei Paesi Bassi nel 2017, sette volte il numero nell’anno precedente e il più alto in 29 anni, dice un report dell’ufficio nazionale di statistiche CBS martedì.

306.000 ore lavorative sono diventate agitazioni lo scorso anno, rispetto a poco più di 19.000 nel 2016, ossia il più alto numero negli ultimi 20 anni.

Nel 2017, 147.000 persone hanno incrociato le braccia. Gran parte delle agitazioni hanno avuto luogo nel settore industriale e in quello dei trasporti, rispettivamente con 13 e 12 scioperi. 

Lo scorso hanno si sono astenuti dal lavoro dipendenti di CBS, Holland Casino, KLM, supermercati Jumbo e Unox.

Gli scioperi più importanti hanno riguardato gli insegnanti della scuola primaria, in lotta per ottenere paghe migliori e condizioni di lavoro più dignitose. Quelle per la scuola primaria e per il trasporto regionale si sono estese anche al 2018.