L’Olanda invia anche 50 armi anticarro e 400 missili in Ucraina, dice NU.nl. I missili sono di fabbricazione tedesca, ha detto il ministero della Difesa NL. 

I Paesi Bassi avevano bisogno del permesso della Germania per questo, perché dopo l’acquisto delle armi è necessaria una licenza di esportazione tedesca. È stato fornito dal governo tedesco alla fine del pomeriggio di sabato e gli armamenti, pronti per l’invio, non è chiaro quando arriveranno in Ucraina.

I Paesi Bassi stanno anche valutando l’invio di un’unità di difesa aerea Patriot in Slovacchia in un contesto NATO, insieme alla Germania: il suo scopo è la “dissuasione collettiva” e la difesa del fianco orientale dell’area NATO, secondo Defense. L’installazione è realizzata per sparare aerei, elicotteri o missili da crociera dal cielo. Questo è possibile fino a un’altezza di 20 chilometri, su una distanza di 60 chilometri.

All’inizio della giornata, il governo aveva annunciato che avrebbe inviato 200 missili antiaerei Stinger in Ucraina.

Il primo ministro Mark Rutte ha telefonato sabato pomeriggio al presidente ucraino Volodymyr Zelensky, garantendo che l’Olanda avrebbe“fornito altri beni militari a breve termine per l’autodifesa contro l’aggressione russa”.