Il personale del parco a tema e dello zoo di Bellewaerde nelle Fiandre occidentali sta ancora cercando di catturare un esemplare femmina di fenicottero scappata tre settimane fa. Da allora, l’uccello che si chiama Flammy è stata avvistata sullo stagno Zillebeek nella vicina città di Ieper.

Finora tutti i tentativi di catturarla sono stati vani. I guardiani dello zoo infatti avevano sperato di conquistare la fiducia dell’uccello spargendo “mangime fresco per fenicotteri” vicino a una gabbia posta sul bordo dello stagno. Ma l’astuta volatile sembrava non essere interessata all’offerta: Flammy ha preferito catturare il suo cibo da sola.

“Abbiamo trovato tracce del fenicottero dopo aver portato insetti, lumache e altri piccoli animali sulla superficie dello stagno, dove usa il becco per filtrarli dall’acqua”, ha detto Vercruysse.

Ora, però, sono state messe in atto nuove tattiche nel tentativo di attirare Flammy fuori dallo stagno. Il capo guardiano dello zoo di Bellewaerde, Pieter Vercruysse, ha raccontato a VRT News che stanno cercando di attirare Flammy in una gabbia usando degli specchi.

“Un fenicottero è un animale che vive in una colonia, normalmente composta da centinaia o addirittura migliaia di esemplari. Più ce ne sono, meglio si sentono. Flammy è stata sola a lungo. Speriamo che vedere un suo simile, per quanto illusorio, possa funzionare“.

Nel frattempo, Bellewaerde ha installato cartelli che forniscono informazioni sul fenicottero intorno al laghetto. I cartelli recitano: “Flammy si sente molto bene sullo stagno Zillebeek. I custodi di Bellewaerde stanno facendo tutto il possibile per catturare l’uccello e riportarla sana e salva alle sue controparti. Nel frattempo, potete godervi questa scena unica”.

Vercruysse ricorda che i cartelli invitano a non disturbare l’animale. Lo zoo vuole evitare che Flammy voli via facendo perdere le sue tracce.

CoverPic@Valdiney PimentaFlamingos, CC BY 2.0, via Wikimedia