L’istituto Nibud, che studia i salari disponibili delle famiglie olandesi suggerisce al governo l’aumento del limite di reddito necessario per l’ottenimento di una casa popolare.

Secondo Nibud è diventato talmente costoso comprare o prendere in affitto un appartamento nel settore non controllato che famiglie con un reddito tra i 38.000 euro e i 40.000 vivono addirittura una condizione economica più difficile di coloro che beneficiano di sussidi statali.

Durante un’intervista con l’agenzia ANP, il direttore Gerjoke Wilmink ha segnalato che la soglia di guadagno per l’ottenimento di una casa popolare è intorno ai 30.000 euro mentre per un nucleo con più di un figlio o per famiglie che possideono specifici bisogni la soglia può aumentare.

Quest’ultimo ha richiesto l’attenzione dei partiti politici perchè si rendano conto dell’impatto dei loro programmi di tassazione sulle persone con reddito medio.