TERRORISM

TERRORISM

L’intelligence: alto il livello di allerta per attentati ma nessun pericolo concreto

Il rischio di un attentato  nei Paesi Bassi rimane ‘sostanziale’, secondo il livello di classificazione dei servizi segreti possibile ma non imminente. Lo ha sostenuto il servizio di intelligence NCTV venerdi.

Il ministero della difesa non alzerà l’allerta, quindi, nonostante attacchi e attentati in Europa nel corso degli ultimi mesi. Il livello di pericolo rimane alto ma la sua classificazione da parte delle autorità è immutata da anni.

Secondo il rapporto dei servizi segreti, i jihadisti olandesi non danno segnali di voler passare all’azione ma la situzione, soprattutto ora che lo Stato islamico perde terreno, potrebbe mutare se alcuni di loro torneranno nei Paesi Bassi dal fronte.

Lo scorso anno, sarebbero stati 5 i rientri di radicalizzati mentre quest’anno appena 1. In totale sono 50 i gli estremisti rientrati da Siria ed Iraq ma la maggior parte è tornata da diversi anni. Quelli considerati pericolosi sono tenuti sotto controllo.

Sarebbero 190 gli olandesi attualmente nei territori controllati da Daesh, 45 quelli deceduti negli scontri.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli