L’inflazione nei Paesi Bassi è ancora incredibilmente elevata, ma non sta aumentando ulteriormente: ad ottobre era del 14,3%, un mese prima era del 14,5%, dice NOS.

L’Istituto di Statistica lo ha afferma sulla base del proprio metodo di calcolo, dopo che i dati secondo il metodo di calcolo europeo erano già stati diffusi la scorsa settimana. I prezzi della bolletta sono leggermente diminuiti nell’ultimo mese mentre sul mercato mondiale il prezzo del gas ha subito un forte calo, con un calo conseguente dei prezzi dei nuovi contratti.

Cibo e abbigliamento sono diventati, invece, più costosi: spesa  più costosa del 14% rispetto a un anno fa con pane, grano e latticini in particolare colpiti dall’aumento . L’abbigliamento ha subito un rincaro del 9,4%.

La principale differenza tra il metodo di calcolo europeo e il metodo “proprio” di CBS è che quest’ultimo include costi speciali per i Paesi Bassi, come spese di alloggio, contributi e tasse.