L’IND ci ripensa: forse Christian Gandu non sarà espulso

C’è ancora speranza che Christian Gandu, il calciatore congolese che il 3 Dicembre scorso era stato informato dall’IND (Immigratie- en Naturalisatiedienst) che la sua carta di soggiorno non era più valida e che avrebbe dovuto andarsene entro il 17 Dicembre, possa rimanere nei Paesi Bassi.

Sul sito di Magreb90, la squadra “multietnica” di Utrecht dove gioca Christian, è apparsa da qualche giorno la notizia che l’IND ha deciso di rivedere la posizione del ragazzo. L’Ufficio Stranieri prenderà così una decisione definitiva entro febbraio del prossimo anno sul diritto a rimanere del ragazzo.

La notizia dell’espulsione di Gandu, arrivato in Olanda 14 anni fa, quando aveva nove anni, e vissuto con una famiglia affidataria olandese fino a oggi, aveva suscitato molte proteste sia nel mondo politico che in quello del calcio, di cui Christian è ed è stato una giovane stella.

Si era mobilitato persino Wesley Snijder, anche lui come Gandu “utrechtse” doc, che da Istambul aveva inviato un tweet ai suoi quasi 4 milioni di followers per rivendicare il diritto di Christian a restare. La storia non finisce qui, ma i presupposti per un lieto fine ci sono e speriamo vengano fatti valere al momento opportuno.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli