CoverPic | Author: wim hoppenbrouwers | Source: Flickr | License: CC 2.0

Will Jeffers è arrivato ad Amsterdam 7 anni fa e la ha resa la sua casa. Come capo dei Visual Effects (VFX) presso lo studio di produzione creativa Ambassadors, insieme al team 3D e gli artisti del compositing, lavora a stretto contatto con il dipartimento di design e animazione per creare animazioni in CG come The Shadybug per la ASN Bank e Times are Changing per Unilever’s Unox.

“Potremmo essere in dieci a lavorare all’animazione grafica di un film – tutti liberi di lavorare fianco a fianco, condividere idee creative e mantenere le cose interessanti” spiega.“Nessun artista può lavorare da solo, ma non è nemmeno stimolante lavorare sullo stesso tipo di riprese giorno dopo giorno. Lo spazio e la flessibilità per una collaborazione trasversale è fondamentale, ed è forse qualcosa che può venire naturale in studi di piccole e medie dimensioni senza una grande struttura istituzionale”.

La cultura olandese è storicamente rivolta verso l’esterno, e lo stile e la tecnica delle sue animazioni sono prese in prestito da qualsiasi luogo.

Nel 2015 Job, Joris e Marieke sono stati nominati all’Oscar per il loro cortometraggio animato “A Single Life”. Il loro stile di animazione semplice e immediato permette loro di creare alcune strane e meravigliose storie con un carattere unico. Da allora hanno vinto il premio internazionale Emmy kids per Kop Op, e si dice che stiano lavorando ad un lungometraggio.

Un altro progetto interessante dai Paesi Bassi è “My Magic Pet Morphle”. Si tratta di qualcosa di completamente diverso. Creata da Arthur van Merwijk nel suo studio di Amsterdam, è una serie di animazioni su YouTube che ha avuto più di 5 miliardi di visualizzazioni ed è ora disponibile su Netflix. Se non ne avete sentito parlare, probabilmente è perché non avete figli piccoli.

La serie “Undone” di Amazon Prime dello scorso anno è stata una combinazione unica di live-action, pittura e 3D. Lo studio di produzione olandese Submarine gli ha conferito questa prospettiva da sogno che si adatta perfettamente alla storia.

Il CG per “Undone” è stato creato utilizzando un pacchetto software 3D chiamato Blender. Perché è interessante? Perché Blender è un’applicazione open source gratuita creata ad Amsterdam da Ton Roosendaal nel 1994. Per molti anni è stata vista come uno strumento per gli amanti e i principianti della comunità professionale del 3D, ma il recente sviluppo da parte della comunità open-source l’ha fatta crescere alle stelle come un ricco strumento di produzione completo. Molti studi che si chiedono perché dovrebbero continuare con gli abbonamenti di software 3D, quando questo è disponibile gratuitamente. La tendenza degli studi ad abbandonare la post-produzione e a passare alla produzione creativa ha visto alcuni lavori sorprendenti provenire dai Paesi Bassi e lavorare per marchi globali. Il che è tanto più importante ora che l’animazione si sta dimostrando un formato chiave per le produzioni di blocco.

Alla Ambassadors hanno recentemente creato una serie di animazioni grafiche per l’Ufficio federale della sanità pubblica della Svizzera, in cui animali saggi trasformano un messaggio complesso sull’uso sicuro degli antibiotici in una storia giocosa. A quanto pare, l’animazione grafica era il formato perfetto per trasmettere questo messaggio in così tante lingue diverse. Il filo conduttore di tutto questo? Per quanto riguarda lo stile, si tratta di un lavoro così diverso. Ma culturalmente gli studios condividono la stessa mentalità e la stessa cultura.

Gli artisti che potrebbero trasferirsi a Londra o in Canada e lavorare a grandi spettacoli, vogliono invece creare opere di qualità mondiale nei Paesi Bassi. Questo crea una coraggiosa mentalità da sfavorito – cercando di imparare, sviluppare e migliorare per raggiungere il livello dei mega studi d’elite come ILM, Pixar o DreamWorks con un budget limitato.