Pic: screenshot Wouter Nelissen/Twitter

Dieci uomini sono stati arrestati durante i disordini a margine della partita di prima divisione MVV Maastricht e Roda JC Kerkrade, sette di loro sono ancora in custodia. Le accuse variavano da aggressione e violenze private. La polizia annuncia altri arresti, dice NOS.

Il derby del Limburgo è stato interrotto poco prima dell’intervallo di ieri, perché sono stati lanciati fuochi d’artificio e dopo la pausa, la partita è stata annullata per ordine del sindaco. I sostenitori di Roda e MVV sono scesi in campo, dove si sono scontrati con i nuclei antisommossa.

Sei agenti e due steward sono rimasti feriti nel corso delle violenze, ha detto oggi la polizia perché, tra l’altro, sono stati lanciati loro sedie e piatti. Uno degli agenti feriti è stato medicato in ospedale.

Il calcio professionistico olandese sta assistendo ad un’ondata di violenza degli hooligans: dopo il derby Gelderland NEC-Vitesse, due settimane fa sono scoppiati disordini, in cui sono state arrestate 23 persone. Anche i giornalisti di Omroep Gelderland sono stati attaccati dopo la partita.

Il ministro Grapperhaus (Giustizia) parlerà con la KNVB, la Federcalcio olandse, delle recenti violenze. Se il numero di incidenti non diminuisce, KNVB prenderà in considerazione l’aumento delle sanzioni per cattiva condotta, daspo e l’interruzione o la sospensione delle partite più rapidamente. Il sindaco di Nimega, Bruls, ha recentemente suggerito un divieto permanente per i rivoltosi negli stadi. e.