Els Diederen / w:li:Gebroeker:Aelske, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Dopo quasi tre mesi, da venerdì il Limburgo ha un nuovo governo provinciale. I sei deputati designati sono stati ufficialmente eletti e installati in una riunione extra del consiglio regionale del Limburgo, dice 1Limburg.

Madeleine van Toorenburg (CDA), Stephan Satijn (VVD), Geert Gabriëls (GroenLinks), Maarten van Gaans (D66), Lia Roefs (PvdA) e Ad Roest (Lokaal-Limburg) sono i nuovi assessori.

Il Parlamento del Limburgo ha votato uno per uno sulle persone proposte: 27 voti sono stati espressi per il vice Geert Gabriëls. Gli altri cinque assessori hanno ricevuto 25 voti. Gli altri membri presenti hanno votato contro o in bianco.

Un certo numero di volte è stato inserito deliberatamente il nome sbagliato. Ad esempio, un membro del parlamento ha inserito il nome di Pieter Omtzigt nella candidatura di Madeleine van Toorenburg (CDA). Nel voto su Stephan Satijn (VVD), una volta è emerso il nome del leader nordcoreano Kim Jong-Un. E nel voto su Maarten van Gaans (D66) quello del leader del partito D66 Sigrid Kaag.

I sei assessori inizieranno ufficialmente a lavorare lunedì. Martedì la prima riunione del nuovo governo provinciale tecnico, cioè non legato a partiti.