Martedì la polizia ha arrestato un cittadino afgano di 29 anni sospettato di sfruttamento di esseri umani nell’area di Roermond, dice 1Limburg. L’arresto è avvenuto nel contesto di una più ampia indagine sulla tratta. La polizia olandese e quella belga stanno lavorando insieme in questo, ha annunciato mercoledì la polizia di Limburg.

Sono stati perquisiti due luoghi in Belgio e sequestrata l’auto del sospetto, dicono ancora le politie dei due paesi. Secondo il portale, l’uomo avrebbe costretto persone a Roermond a sottoscrivere abbonamenti telefonici e prestiti e le avrebbe costrette a mettere a disposizione le loro case per l’esercizio illegale della prostituzione. 

L’indagine è ancora in corso. Venerdì, il giudice istruttore stabilirà se la custodia sarà estesa.