L’influenza aviaria è stata diagnosticata in un allevamento di tacchini a Weert, scrive 1Limburg. Secondo il Ministero dell’Agricoltura, questa è probabilmente la variante altamente contagiosa che può portare a gravi malattie o addirittura alla morte degli animali.

Sia l’allevamento infetto che l’allevamento di galline ovaiole nelle vicinanze, circa 1km, verranno abbattuti. Nell’allevamento di tacchini si parla di 13mila animali mentre le galline ovaiole soppresse sono circa 66.000.

A una distanza maggiore, in un raggio di tre chilometri intorno all’allevamento infetto, ci sono altri sette allevamenti di pollame e l’Autorità sanitaria ha già disposto il prelievo di campioni dagli animali per accertarsi che non abbiano contratto il virus.

L’influenza aviaria ha imposto un protocollo molto rigido per gli allevatori.