The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

RIGHTS

LGBT, l’organizzazione per i diritti gay chiede al nuovo governo leggi antiomofobia e più informazione

L'aggressione di sabato notte ad Arnhem rimette al centro del dibattito i diritti LGBT



La principale organizzazione olandese per i diritti gay  ha chiesto al prossimo governo di agire contro l’aumento esponenziale di attacchi omofobi. Il COC, questo il nome dell’associazione, ha detto che il numero di episodi di violenza contro persone LGBT è salito a 400-600 negli ultimi sei anni, ma solo nove trasgressori sono stati condannati.

Nell’ultimo attacco, avvenuto ad Arnhem lo scorso weekend, due uomini gay sono stati aggrediti da un gruppo di sei-otto giovani mentre camminavano mano nella mano per le strade della città. Una delle vittime ha subito la frattura di quattro denti e punti di sutura sul labbro inferiore dopo essere stato colpito da una barra di ferro.

Ronnie Sewratan-Vernes, 31, ha detto a NOS che lui e il partner cercano di mantenere un profilo basso in pubblico per non urtare la suscettibilità di nessuno. Ma sabato sera, girare mano nella mano, ha scatenato una reazione del branco: una decina di giovani li hanno circondati, insultati e poi aggrediti.

In una lettera a Edith Schippers, negoziatore VVD per il prossimo esecutivo, il presidente del COC Tanja Ineke ha detto che la polizia e le autorità giudiziarie devono fissare obiettivi per fermare l’ondata di attacchi omofobi: inasprimento delle sanzioni e maggiore informazione.

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!