RIGHTS

RIGHTS

LGBT, il governo apre le porte alle vittime cecene di omofobia

Come affermato dal sottosegretario alla giustizia Klaas Dijkhoff in una nota al Parlamento, sarà facilitato l’iter burocratico per la richiesta di asilo da parte della comunità LGBT cecena, a causa delle sistematiche persecuzioni che gay, lesbiche e transgender subiscono ogni giorno nella Repubblica della federazione russa.

La concessione verrà estesa anche a tutti gli attivisti ceceni che lottano per la causa LGBT.
Il ministro specifica inoltre che ogni caso verrà esaminato singolarmente.

Per assurdo, molte richieste d’asilo che i Paesi Bassi hanno ricevuto da parte di vittime di omofobia sono state respinte in quanto l’effettiva omosessualità dei soggetti è stata messa in dubbio. Questa è la ragione per la quale l’accertamento dell’orientamento sessuale è fondamentale per entrare nei Paesi Bassi.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli