NL

NL

L’ex premier olandese Dries van Agt (93) è morto. Aveva ideato il sistema di tolleranza della cannabis nei coffeeshop

Sander Bakkes, CC BY 3.0, via Wikimedia Commons

L’ex primo ministro Dries van Agt (93) è morto, ha annunciato il centro The Rights Forum a nome della sua famiglia. Van Agt è morto lo scorso lunedì ed è stato già sepolto. L’ex membro del CDA è stato primo ministro dal 1977 alla fine del 1982. La scorsa settimana ha festeggiato il suo 93º compleanno. Van Agt ha avuto problemi di salute per lungo tempo. Come presidente onorario e fondatore del centro di conoscenza su Israele e i Palestinesi, si è battuto per i diritti umani.

Van Agt è stato vicepremier nel governo del leader del PvdA Den Uyl, con il quale ha avuto un rapporto difficile. Dopo le elezioni del 1977, sembrava che ci sarebbe stato un secondo governo Den Uyl a causa della grande vittoria elettorale del PvdA (laburista), ma alla fine c’era troppa diffidenza e Van Agt aveva optato per il leader del VVD Wiegel.

Van Agt ha guidato come primo ministro tre governi tra il 1977 e il 1982: il governo Van Agt I con Wiegel come vicepremier, il governo Van Agt II, con i vicepremier Den Uyl e Terlouw, che è caduto dopo pochi mesi ed è stato seguito dal governo Van Agt III, solo con D66.

Si è ritirato dalla politica attiva nel 1982 e da allora si è dedicato all’advocay. Grande sostenitore della causa palestinese è stato anche l’ideatore del sistema di tolleranza della cannabis in Olanda che nel 1976 ha aperto le porte ai coffeeshop. Noto come ultra conservatore quando era premier, con gli anni è passatto “sull’altra sponda” diventando uno di sinistra, secondo molti.

 

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli